Troppi farmaci ed esami per il mal di collo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Troppi farmaci ed esami per il mal di collo

Messaggio  tarantola17 il Mar Nov 16, 2010 7:27 pm

Spesso consigliati e usati a sproposito. Poco prescritti gli esercizi, che invece hanno dimostrato grande utilità

MILANO - Risonanze magnetiche, TAC, radiografie. E poi antinfiammatori come se piovesse, perfino analgesici oppiacei in quantità. Tutto per venire a capo del mal di collo cronico: un problema comune e fastidioso, per cui tanti non riescono a trovare sollievo. Esami e farmaci però sono spesso prescritti e usati a sproposito, secondo una ricerca dell'Università del North Carolina: gli esercizi, per esempio, che sono noti per la loro efficacia, vengono consigliati solo a un paziente su due.

ESAMI - I ricercatori, che pubblicano i loro dati su Arthritis Care and Research, hanno intervistato oltre 5.300 persone, valutando gli interventi fatti per diagnosticare e curare il dolore cronico al collo (ovvero, un dolore con limitazione della funzionalità che si è manifestato quasi ogni giorno per tre mesi oppure almeno 24 episodi di dolore grave nell'anno precedente, che hanno comportato ogni volta uno o più giorni di limitazione delle attività). Stando ai dati raccolti, i casi più gravi ammontano al 2,2 per cento del totale della popolazione: persone che in media soffrono di dolori da sette anni, che hanno visto almeno cinque diversi specialisti e si sono sobbarcate oltre venti visite ambulatoriali. Tutti hanno fatto in media un paio di esami: il 45 per cento è stato sottoposto a radiografie, uno su tre ha fatto la risonanza magnetica, uno su quattro la TAC; nell'anno precedente all'indagine, molti avevano fatto almeno un paio di radiografie senza che queste, peraltro, incidessero in maniera significativa nelle decisioni terapeutiche. «In effetti, un po' per la richiesta dei pazienti, un po' per le cautele dei medici, si prescrivono molti esami a chi soffre di dolori al collo - ammette Feliciantonio Di Domenica, direttore del Dipartimento di medicina fisica e riabilitazione dell'Istituto Gaetano Pini di Milano -. In realtà, per una corretta diagnosi, la prima cosa da fare è una buona visita. Già così, senza esami, si può capire se il dolore è muscolare, posturale, se dipende da una radicolite da ernia o altro».

FARMACI - Lo studio americano rivela anche che la maggior parte dei pazienti fa un grosso uso, spesso ingiustificato, dei farmaci: il 56 per cento prende abitualmente antinfiammatori, uno su tre utilizza regolarmente perfino gli oppioidi; invece, gli esercizi di riabilitazione vengono offerti soltanto a un paziente su due, sebbene siano riconosciuti come efficaci in molte situazioni cliniche. «L'unica differenza con i dati americani è forse la prevalenza dell'uso di analgesici oppioidi, da noi sicuramente inferiore rispetto agli Stati Uniti - dice Di Domenica -. Per il resto è tutto vero, c'è un certo abuso di farmaci, spesso per iniziativa dei pazienti stessi: molti arrivano alla prima visita dopo aver già tentato di risolvere il problema da soli con un antinfiammatorio. Ed è anche vero che la ginnastica riabilitativa è molto utile, soprattutto se l'origine dei dolori è muscolare o posturale: in questi casi dovrebbe essere la prima scelta. Purtroppo molti vogliono risolvere i problemi con una pastiglia piuttosto che con l'esercizio costante: la ginnastica è efficace ma deve essere fatta bene e soprattutto con regolarità, molti non hanno la pazienza o la consapevolezza per farlo. Noi stessi, qualche tempo fa, abbiamo verificato che nel giro di un paio di anni solo la metà dei pazienti coinvolti in un programma di esercizi posturali e di riabilitazione per il mal di schiena continua a praticarli con regolarità», conclude Di Domenica.


Elena Meli
da "Corriere Salute"
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum