I TRATTAMENTI ALTERNATIVI PER CURARE LA FIBROMIALGIA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

I TRATTAMENTI ALTERNATIVI PER CURARE LA FIBROMIALGIA

Messaggio  enrico il Mer Nov 13, 2013 8:42 am

I trattamenti alternativi per curare la fibromialgia

La parola fibromialgia deriva da “fibro” che indica i tessuti fibrosi (come tendini e legamenti) e “mialgia” che significa dolore muscolare. Si tratta quindi di una malattia reumatica che colpisce i muscoli causando un aumento di tensione muscolare.

Non ci sono esami per individuare questa malattia: la diagnosi viene fatta sui malesseri che il malato riferisce. I sintomi sono generici e spesso simili a quelli di altre malattie rendendo difficile arrivare a una diagnosi corretta.

Negli ultimi dieci anni sono state elaborate linee guida per riconoscerla. Ad esempio il muscolo scheletrico diffuso e la presenza di specifiche aree dolenti alla pressione delle dita appartengono in gran parte ai malati di sindrome fibromialgica e non alle persone sane o a quelle colpite da altre malattie reumatiche dolorose.

Ci sono però possibili trattamenti alternativi che possono avere effetti positivi sui sintomi della fibromialgia. Tra questi sono ritenuti particolarmente efficaci il biofeedback, la ginnastica dolce e lo yoga.

Il biofeedback
Il biofeedback è una tecnica che consente di registrare l’attività elettrica dei muscoli. Le sedute si svolgono con l’aiuto dei terapisti qualificati. L’obiettivo è di fare eseguire alla persona degli esercizi finalizzati alla rieducazione e alla distensione muscolare. Gli elettrodi posizionati sulle zone da trattare rilevano ogni movimento che viene “tradotto dall’apparecchio in segnali visivi e acustici che permettono alla persona di capire come si creano le contratture e come risolverle o migliorarle.

Lo yoga
Le tecniche yoga hanno una documentata efficacia nella prevenzione e nella cura di disturbi legati soprattutto a stati ansiosi e allo stress. Attraverso l’apprendimento di tecniche di rilassamento, si riesce a migliorare l’equilibro fisico e mentale.

La ginnastica dolce
Possono rientrare in questa definizione tutte le attività aerobiche a basso impatto. Ogni programma di esercizi deve essere il più possibile personalizzato e promozionato alle capacità fisiche e alla preparazione atletica: sono adatte camminate a ritmo non sostenuto, rilassanti passeggiate in bicicletta o esercizi blandi che possono aiutare a scegliere le tensioni e a lenire i dolori.

avatar
enrico
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1262
Data d'iscrizione : 07.03.11
Età : 62
Località : santa elisabetta AG

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum