invalidità: da dove si comincia?

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  Elvira il Dom Apr 24, 2011 9:04 am

MILITELLO ENRICO ha scritto:cucciola hai provato a farti assistere da una associazione o da un patronato sindacale? ciaooo

si...io ho fatto tutto tramite patronato...
è allucinante...potenziali truffatori? certo, nemmeno c visitano!

Elvira
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1998
Data d'iscrizione : 04.02.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  tarantola17 il Dom Apr 24, 2011 9:28 am

Qui i patronati nn si prendono più la briga di fare. Un giorno un cretino del patronato mi ha detto: lei invalida? Beh complimenti io la vedo bene....e intanto ci provava. Sono degli stronzi!
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  enrico il Dom Apr 24, 2011 6:30 pm

cucciola ha scritto:
MILITELLO ENRICO ha scritto:cucciola hai provato a farti assistere da una associazione o da un patronato sindacale? ciaooo

si...io ho fatto tutto tramite patronato...
è allucinante...potenziali truffatori? certo, nemmeno c visitano!
tutte queste nostre esperienze negative con le commissioni mi sembrano quasi un'unico grumo di fatti e direi di misfatti cui siamo obbligati a sottoporci,pur non di meno ,mi sento un po' privilegiato dato il livello culturale e/O le eperienze maturate rispetto a tanti poveri cristi/E che a stento riescono a tener testa e a contrastare le commissioni.tutto questo mi convince sempre di piu' che un'associazionismo forte degli ammalati reuma od in generale dei portatori di handicap potrebbe in prospettiva migliorare la situazione ....oforse no'....
avatar
enrico
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1262
Data d'iscrizione : 07.03.11
Età : 61
Località : santa elisabetta AG

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  tarantola17 il Dom Apr 24, 2011 10:35 pm

MILITELLO ENRICO ha scritto:
cucciola ha scritto:
MILITELLO ENRICO ha scritto:cucciola hai provato a farti assistere da una associazione o da un patronato sindacale? ciaooo

si...io ho fatto tutto tramite patronato...
è allucinante...potenziali truffatori? certo, nemmeno c visitano!
tutte queste nostre esperienze negative con le commissioni mi sembrano quasi un'unico grumo di fatti e direi di misfatti cui siamo obbligati a sottoporci,pur non di meno ,mi sento un po' privilegiato dato il livello culturale e/O le eperienze maturate rispetto a tanti poveri cristi/E che a stento riescono a tener testa e a contrastare le commissioni.tutto questo mi convince sempre di piu' che un'associazionismo forte degli ammalati reuma od in generale dei portatori di handicap potrebbe in prospettiva migliorare la situazione ....oforse no'....

E' quello che tentiamo di fare con l'associazione di cui sono Vice Presidente ma purtroppo c'è bisogno dell'aiuto di tutti e la maggior parte sono bravi solo a tirare il sedere indietro. C'è cmq una proposta di legge ferma in Parlamento e stiamo facendo di tutto perchè venga approvata.
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  enrico il Lun Apr 25, 2011 5:51 pm

tarantola17 ha scritto:
MILITELLO ENRICO ha scritto:
cucciola ha scritto:
MILITELLO ENRICO ha scritto:cucciola hai provato a farti assistere da una associazione o da un patronato sindacale? ciaooo

si...io ho fatto tutto tramite patronato...
è allucinante...potenziali truffatori? certo, nemmeno c visitano!
tutte queste nostre esperienze negative con le commissioni mi sembrano quasi un'unico grumo di fatti e direi di misfatti cui siamo obbligati a sottoporci,pur non di meno ,mi sento un po' privilegiato dato il livello culturale e/O le eperienze maturate rispetto a tanti poveri cristi/E che a stento riescono a tener testa e a contrastare le commissioni.tutto questo mi convince sempre di piu' che un'associazionismo forte degli ammalati reuma od in generale dei portatori di handicap potrebbe in prospettiva migliorare la situazione ....oforse no'....

E' quello che tentiamo di fare con l'associazione di cui sono Vice Presidente ma purtroppo c'è bisogno dell'aiuto di tutti e la maggior parte sono bravi solo a tirare il sedere indietro. C'è cmq una proposta di legge ferma in Parlamento e stiamo facendo di tutto perchè venga approvata.
la proposta di legge chi l'a sottoscritta e in cosa consiste? perche' rendere pubblici gli autori della proposta è importante per poter fare pressioni su altri deputati
avatar
enrico
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1262
Data d'iscrizione : 07.03.11
Età : 61
Località : santa elisabetta AG

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  calimera il Gio Mag 05, 2011 7:00 pm

oggi ho inoltrato la richiesta di invalidità, VI TERRO AGGIORNATI sui tempi.
avatar
calimera
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1536
Data d'iscrizione : 04.02.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  tarantola17 il Gio Mag 05, 2011 10:05 pm

MILITELLO ENRICO ha scritto:
tarantola17 ha scritto:
MILITELLO ENRICO ha scritto:
cucciola ha scritto:
MILITELLO ENRICO ha scritto:cucciola hai provato a farti assistere da una associazione o da un patronato sindacale? ciaooo

si...io ho fatto tutto tramite patronato...
è allucinante...potenziali truffatori? certo, nemmeno c visitano!
tutte queste nostre esperienze negative con le commissioni mi sembrano quasi un'unico grumo di fatti e direi di misfatti cui siamo obbligati a sottoporci,pur non di meno ,mi sento un po' privilegiato dato il livello culturale e/O le eperienze maturate rispetto a tanti poveri cristi/E che a stento riescono a tener testa e a contrastare le commissioni.tutto questo mi convince sempre di piu' che un'associazionismo forte degli ammalati reuma od in generale dei portatori di handicap potrebbe in prospettiva migliorare la situazione ....oforse no'....

E' quello che tentiamo di fare con l'associazione di cui sono Vice Presidente ma purtroppo c'è bisogno dell'aiuto di tutti e la maggior parte sono bravi solo a tirare il sedere indietro. C'è cmq una proposta di legge ferma in Parlamento e stiamo facendo di tutto perchè venga approvata.
la proposta di legge chi l'a sottoscritta e in cosa consiste? perche' rendere pubblici gli autori della proposta è importante per poter fare pressioni su altri deputati

Sul sito www.reumatoide.it trovi testo e informazioni sulla legge. C'è il link in firma ma purtroppo nessuno si interessa a far qualcosa.
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  calimera il Ven Mag 06, 2011 10:37 am

calimera ha scritto:oggi ho inoltrato la richiesta di invalidità, VI TERRO AGGIORNATI sui tempi.

ebbene oggi messaggino ...."si dovraà presentare il 20 luglio" .....intanto 37.4 di temperatura
avatar
calimera
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1536
Data d'iscrizione : 04.02.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  tarantola17 il Ven Mag 06, 2011 11:56 am

Cavolo, già chiamata! Che culo! Si fà per dire chiaro ma visti i tempi che ho sentito in Lazio (un anno e mezzo!)
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  calimera il Ven Mag 06, 2011 1:07 pm

dovrò attendere 2 mesi e mezzo per la visita .... spero di avere "un culo" anche per la risposta ...febbre 37.7 ....ma
avatar
calimera
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1536
Data d'iscrizione : 04.02.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  tarantola17 il Ven Mag 06, 2011 3:05 pm

Io c'è lo sempre la febbre. Pensi sia dovuta alla spa?
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

re:invalidità da dove scomincia?

Messaggio  enrico il Ven Mag 06, 2011 6:49 pm

alessandra sono andata nel sito che mi hai indicato e ho trovato la proposta di legge,bella, condivisibile in moltissime sue parti,magari con un approccio moderno e riformatore,ho capito che non era farina dell'on Scilipoti , bensi' era il frutto di una elaborazione fatta dal C.A M.A. coordinamento malattie autoimmuni e reumatiche.L'ERRORE A MIO MODESTO AVVISO STA' nel non avere coinvolto i gruppi parlamentari ,ma solo un allora sconosciuto deputato.Nel fare queste proposte di riforma di sistema , non ci si affida al singolo deputato volenteroso,ma si coinvolgono mediante un processo lobbistico tutti i gruppi parlamentari (anche perchè cooscendoli non dicono mai di no a parole al mondo delle malattie invalidanti) . Ora o si ha la capacità da parte delle associazioni (e anche da parte dei singoli, quanti di noi conoscono o possono parlarne con un deputato ?) di coinvolgere il mondo della politica nella loro totalita'(per es. con audizioni alle commissioni sulla sanità), oppure si sbatte conla TESTA AL MURO
avatar
enrico
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1262
Data d'iscrizione : 07.03.11
Età : 61
Località : santa elisabetta AG

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  calimera il Ven Mag 06, 2011 7:20 pm

tarantola17 ha scritto:Io c'è lo sempre la febbre. Pensi sia dovuta alla spa?
si e anche bio ...da quando lo faccio è aumentata,,,,anche ni nadre aveva sempre la febbre
avatar
calimera
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1536
Data d'iscrizione : 04.02.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  tarantola17 il Sab Mag 07, 2011 1:01 pm

Enrico ma sai che fatica è trovare uno e dico uno che ti appoggi? Forse nn hai idea di cosa c'è dietro.

Calimera mi spiace, ti capisco purtroppo è la stessa vita che faccio io.
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  enrico il Sab Mag 07, 2011 7:57 pm

tarantola17 ha scritto:Enrico ma sai che fatica è trovare uno e dico uno che ti appoggi? Forse nn hai idea di cosa c'è dietro.

Calimera mi spiace, ti capisco purtroppo è la stessa vita che faccio io.
alessandra non è cosi , io per esempio conosco un paio di deputati pronti ad ascoltarmi,e magari fare una interrogazione parlamentare o un disegno di legge tipo quello di scilipoti, ma non si otterrebbe nessun risultato.il problema và affrontato con le associazioni le quali debbono avvalersi anche delle nostre conoscenze politiche , chiaro in maniera assolutamente trasversale in modo da agire divisi e colpire uniti assieme alle org. capisco,facile parlarne....ma va tentata questa strada o quantomeno discussa.
avatar
enrico
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1262
Data d'iscrizione : 07.03.11
Età : 61
Località : santa elisabetta AG

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  tarantola17 il Dom Mag 08, 2011 3:05 am

Sei fortunato, se lo sapevamo prima! Io al momento conosco a malapena il fruttivendolo in parte casa.
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  calimera il Dom Mag 08, 2011 9:37 am

ale ....non dormi?
avatar
calimera
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1536
Data d'iscrizione : 04.02.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  tarantola17 il Dom Mag 08, 2011 9:14 pm

Cara, dormivo....tanti anni fà....sai ora che sono vecchia amo fare le ore piccole!
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  enrico il Lun Mag 09, 2011 12:44 pm

tarantola17 ha scritto:Sei fortunato, se lo sapevamo prima! Io al momento conosco a malapena il fruttivendolo in parte casa.
sei fortunata tu,è piu' importante conoscere il fruttivendolo te lo assicuro,comunque l'approccio giusto al problema resta di fondamentale importanza, altrimenti si fanno solo buchi nell'acqua ,come stai? spero che ti sei un po' rimessa su dopo le vicissitudini ospedaliere ciao Very Happy
avatar
enrico
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1262
Data d'iscrizione : 07.03.11
Età : 61
Località : santa elisabetta AG

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  Ladylu il Mar Ago 30, 2011 1:35 pm

Vorrei provare anche io a fare la domanda per l'invalidità.
Il motivo che mi spinge è la speranza che ne tengano conto nelle richieste di trasferimento e di assegnazione, della sede di lavoro. Qualcuno di voi ne sa qualcosa?
avatar
Ladylu
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1852
Data d'iscrizione : 29.03.10
Località : nord-sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  enrico il Mar Ago 30, 2011 3:01 pm

intanto fai bene a fare la domanda,poi per quanto riguarda la priorità nei trasferimenti e nelle assegnazioni provvisorie mi risulta che bisogna ottenere la 104,comunque informati al sindacato e fai partire le domade AUGURI Very Happy
avatar
enrico
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1262
Data d'iscrizione : 07.03.11
Età : 61
Località : santa elisabetta AG

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  novella il Mar Ago 30, 2011 4:46 pm

io ho fatto tutto tramite patronato... ho speso dei soldi per le cose burocratiche... la "visita" era un insieme di domande e un piegamento in avanti (forse per vedere se ero pronta a quel che mi aspettava)... mi sono sentita presa in giro... ho avuto solo il 50 per cento, nonostante le carte attestassero che sono affetta da spondilite anchilosante, e solo per la diagnosi doveva essere un conteggio più alto... mi pare una grande presa in giro... solo per quelli più furbi che si fingono ciechi o invalidi motori e poi leggono il giornale al bar dopo una bella camminata
avatar
novella
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 3304
Data d'iscrizione : 04.02.10
Età : 44
Località : trieste

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  calimera il Mar Ago 30, 2011 5:04 pm

Ladylu ha scritto:Vorrei provare anche io a fare la domanda per l'invalidità.
Il motivo che mi spinge è la speranza che ne tengano conto nelle richieste di trasferimento e di assegnazione, della sede di lavoro. Qualcuno di voi ne sa qualcosa?

con la l. 104 ottieni una corsia preferenziata x i trasferimenti anche xkè è personale e non di un parente ( e non sarai mai perdente posto se risiedi nello stesso comune dove lavori) .... x le detrazioni legge brunetta fatti fare dal dott. curante il certificato con grave patologia cosi se chiedi malattia e non hai d.h. non ti verrà decurtato nulla. io ho chiesto la l. 104 ma devo aspettare ancora, secondo le previsione 3 mesi x il resoconto della visita inps. un abbraccione
avatar
calimera
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1536
Data d'iscrizione : 04.02.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  Ladylu il Mer Ago 31, 2011 6:16 am

Grazie a tutti per la tempestività.
Ma quindi prima devo chiedere e ottenere una invalidità e poi posso chiedere la legge 104? E la 104 si ottiene con qualsiasi percentuale di invalidità? Credo che andrò al patronato della cgil.
avatar
Ladylu
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1852
Data d'iscrizione : 29.03.10
Località : nord-sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  Ladylu il Mer Ago 31, 2011 6:20 am

calimera ha scritto:
Ladylu ha scritto:Vorrei provare anche io a fare la domanda per l'invalidità.
Il motivo che mi spinge è la speranza che ne tengano conto nelle richieste di trasferimento e di assegnazione, della sede di lavoro. Qualcuno di voi ne sa qualcosa?

con la l. 104 ottieni una corsia preferenziata x i trasferimenti anche xkè è personale e non di un parente ( e non sarai mai perdente posto se risiedi nello stesso comune dove lavori) .... x le detrazioni legge brunetta fatti fare dal dott. curante il certificato con grave patologia cosi se chiedi malattia e non hai d.h. non ti verrà decurtato nulla. io ho chiesto la l. 104 ma devo aspettare ancora, secondo le previsione 3 mesi x il resoconto della visita inps. un abbraccione

Il certificato per la scuola me lo fanno in ospedale quando vado per la visita e il ritiro del farmaco. E ormai non è più per dh ma solo por visita. Quindi mi converrebbe farmelo fare dal mio dott.
avatar
Ladylu
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1852
Data d'iscrizione : 29.03.10
Località : nord-sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  Ladylu il Mer Ago 31, 2011 6:34 am

novella ha scritto:io ho fatto tutto tramite patronato... ho speso dei soldi per le cose burocratiche... la "visita" era un insieme di domande e un piegamento in avanti (forse per vedere se ero pronta a quel che mi aspettava)... mi sono sentita presa in giro... ho avuto solo il 50 per cento, nonostante le carte attestassero che sono affetta da spondilite anchilosante, e solo per la diagnosi doveva essere un conteggio più alto... mi pare una grande presa in giro... solo per quelli più furbi che si fingono ciechi o invalidi motori e poi leggono il giornale al bar dopo una bella camminata

Quale tipo di certificato bisogna avere che attesti spondilite anchilosante? Va bene anche quello che è servito per ottenere l'esenzione? Il mio reuma quando redige il foglio della visita reum. succ. scrive sempre, diagnosi: spondiloartrite indifferenziata o spondiloartrite.
avatar
Ladylu
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1852
Data d'iscrizione : 29.03.10
Località : nord-sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum