invalidità: da dove si comincia?

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  Ladylu il Mer Ago 31, 2011 6:34 am

novella ha scritto:io ho fatto tutto tramite patronato... ho speso dei soldi per le cose burocratiche... la "visita" era un insieme di domande e un piegamento in avanti (forse per vedere se ero pronta a quel che mi aspettava)... mi sono sentita presa in giro... ho avuto solo il 50 per cento, nonostante le carte attestassero che sono affetta da spondilite anchilosante, e solo per la diagnosi doveva essere un conteggio più alto... mi pare una grande presa in giro... solo per quelli più furbi che si fingono ciechi o invalidi motori e poi leggono il giornale al bar dopo una bella camminata

Quale tipo di certificato bisogna avere che attesti spondilite anchilosante? Va bene anche quello che è servito per ottenere l'esenzione? Il mio reuma quando redige il foglio della visita reum. succ. scrive sempre, diagnosi: spondiloartrite indifferenziata o spondiloartrite.

Ladylu
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1852
Data d'iscrizione : 29.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  novella il Mer Ago 31, 2011 5:21 pm

ecco appunto... con la spondiloartrite la percentuale di invalidità è più bassa. devi andare dal tuo medico DI BASE, che A PAGAMENTO compilerà dei fogli che poi dovrai portare in patronato... dovrai per la visita allegare quanti più referti hai, quante più carte in cui ci sia scritto SPONDILITE ANCHILOSANTE e non spondiloartrite... a me mi han fregata così, avevo metà carte in un modo e metà in un altro... loro guardano quel che possono per incularti...
avatar
novella
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 3304
Data d'iscrizione : 04.02.10
Età : 44
Località : trieste

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  calimera il Mer Ago 31, 2011 6:45 pm

Ladylu ha scritto:
novella ha scritto:io ho fatto tutto tramite patronato... ho speso dei soldi per le cose burocratiche... la "visita" era un insieme di domande e un piegamento in avanti (forse per vedere se ero pronta a quel che mi aspettava)... mi sono sentita presa in giro... ho avuto solo il 50 per cento, nonostante le carte attestassero che sono affetta da spondilite anchilosante, e solo per la diagnosi doveva essere un conteggio più alto... mi pare una grande presa in giro... solo per quelli più furbi che si fingono ciechi o invalidi motori e poi leggono il giornale al bar dopo una bella camminata

Quale tipo di certificato bisogna avere che attesti spondilite anchilosante? Va bene anche quello che è servito per ottenere l'esenzione? Il mio reuma quando redige il foglio della visita reum. succ. scrive sempre, diagnosi: spondiloartrite indifferenziata o spondiloartrite.

il certificato deve contenere grave patologia ...lo può fare anche il tuo medico curante xkè ha tutto x attestarlo ... questa dicitura può essere usata anche quando stai male a casa è la causa è la sa .... x quanto riguarda la l. 104 richiedila insieme all'invalidità ....oggi è difficile ottenerla cmq tentare non nuoce ...poi esiste sempre l'aggravamento. la mia visita è stata basata solo su domande e 2 prescrizioni quelle del piano terapeutico.
avatar
calimera
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1536
Data d'iscrizione : 04.02.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  Ladylu il Mer Ago 31, 2011 10:12 pm

Grazie ragazze!
Con tutte le difficoltà che mi si prospettano, già mi sta passando la voglia di impegolarmi in questa faccenda. Il mio medico di base già ha cercato di dissuadermi dal fare la domanda. Tornerò alla carica ma non mi sento sicura di voler affrontare tutto ciò.
avatar
Ladylu
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1852
Data d'iscrizione : 29.03.10
Località : nord-sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  tarantola17 il Mer Ago 31, 2011 10:57 pm

calimera ha scritto:
Ladylu ha scritto:Vorrei provare anche io a fare la domanda per l'invalidità.
Il motivo che mi spinge è la speranza che ne tengano conto nelle richieste di trasferimento e di assegnazione, della sede di lavoro. Qualcuno di voi ne sa qualcosa?

con la l. 104 ottieni una corsia preferenziata x i trasferimenti anche xkè è personale e non di un parente ( e non sarai mai perdente posto se risiedi nello stesso comune dove lavori) .... x le detrazioni legge brunetta fatti fare dal dott. curante il certificato con grave patologia cosi se chiedi malattia e non hai d.h. non ti verrà decurtato nulla. io ho chiesto la l. 104 ma devo aspettare ancora, secondo le previsione 3 mesi x il resoconto della visita inps. un abbraccione

La grave patologie esiste solo se lavori nel comparto scuola e per nn essere trasferiti nn serve la 104 ma basta un invalidità superiore ai 2/3. Ci sono appena passata....
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  tarantola17 il Mer Ago 31, 2011 10:59 pm

calimera ha scritto:
Ladylu ha scritto:
novella ha scritto:io ho fatto tutto tramite patronato... ho speso dei soldi per le cose burocratiche... la "visita" era un insieme di domande e un piegamento in avanti (forse per vedere se ero pronta a quel che mi aspettava)... mi sono sentita presa in giro... ho avuto solo il 50 per cento, nonostante le carte attestassero che sono affetta da spondilite anchilosante, e solo per la diagnosi doveva essere un conteggio più alto... mi pare una grande presa in giro... solo per quelli più furbi che si fingono ciechi o invalidi motori e poi leggono il giornale al bar dopo una bella camminata

Quale tipo di certificato bisogna avere che attesti spondilite anchilosante? Va bene anche quello che è servito per ottenere l'esenzione? Il mio reuma quando redige il foglio della visita reum. succ. scrive sempre, diagnosi: spondiloartrite indifferenziata o spondiloartrite.

il certificato deve contenere grave patologia ...lo può fare anche il tuo medico curante xkè ha tutto x attestarlo ... questa dicitura può essere usata anche quando stai male a casa è la causa è la sa .... x quanto riguarda la l. 104 richiedila insieme all'invalidità ....oggi è difficile ottenerla cmq tentare non nuoce ...poi esiste sempre l'aggravamento. la mia visita è stata basata solo su domande e 2 prescrizioni quelle del piano terapeutico.

L'attestazione di grave patologia spetta al medico legale o ad un medico abilitato come medico legale. Di solito alle unità sanitarie locali. Scusate se faccio la sapientina ma lavoro nell'ambiente da 8 anni e mezzo.
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  tarantola17 il Mer Ago 31, 2011 11:00 pm

novella ha scritto:ecco appunto... con la spondiloartrite la percentuale di invalidità è più bassa. devi andare dal tuo medico DI BASE, che A PAGAMENTO compilerà dei fogli che poi dovrai portare in patronato... dovrai per la visita allegare quanti più referti hai, quante più carte in cui ci sia scritto SPONDILITE ANCHILOSANTE e non spondiloartrite... a me mi han fregata così, avevo metà carte in un modo e metà in un altro... loro guardano quel che possono per incularti...

Quello che scrive il medico di base però deve corrispondere ai certificati specialistici altrimenti nn ti danno lo stesso la percentuale per la spa.
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  enrico il Gio Set 01, 2011 5:26 am

Ladylu ha scritto:Grazie ragazze!
Con tutte le difficoltà che mi si prospettano, già mi sta passando la voglia di impegolarmi in questa faccenda. Il mio medico di base già ha cercato di dissuadermi dal fare la domanda. Tornerò alla carica ma non mi sento sicura di voler affrontare tutto ciò.


non ti scoraggiare,SONO NOSTRI DIRITTI,fai impostare bene la pratica ad un patronato sindacale e se non ti danno subito il massimo che ti spetta, esiste sempre il ricorso e/O l'aggravamento a cui noi purtroppo siamo quasi sempre destinati,in sintesi è un processo per ottenere dei diritti che c itoccano che tu devi avviare e piu' presto lo fai meglio è,capendo che spesso ci sono dei muri di gomma da abbattere con caparbietà
avatar
enrico
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1262
Data d'iscrizione : 07.03.11
Età : 61
Località : santa elisabetta AG

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  tarantola17 il Gio Set 01, 2011 7:15 am

Il ricorso non esiste più, gli stessi patronati e associazioni invalidi non si prendono la briga di farteli più da un pò.
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  Elvira il Gio Set 01, 2011 9:16 am

ricordate che avevo fatto la visita? bene..dopo mesi non ho avuto risposta...allora ho inviato un sollecito amministrativo con raccomandata. le poste però non si sono premurate di farmi riavere la ricevuta di ritorno.Ho dovuto fare due reclami alla posta per vedermi recapitare SOLO oggi sto pezzo di cartoncino...
l'inps di messina ha ricevuto la mia lettera il 20aprile 2011 e se ne sono infischiati. la prossima settimana ho appuntamento dall'avvocato...adesso diventa una questione di principio, visto che il patronato se ne lava le mani...
avatar
Elvira
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1998
Data d'iscrizione : 04.02.10
Località : il paese delle meraviglie

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  calimera il Gio Set 01, 2011 12:23 pm

tarantola17 ha scritto:
calimera ha scritto:
Ladylu ha scritto:
novella ha scritto:io ho fatto tutto tramite patronato... ho speso dei soldi per le cose burocratiche... la "visita" era un insieme di domande e un piegamento in avanti (forse per vedere se ero pronta a quel che mi aspettava)... mi sono sentita presa in giro... ho avuto solo il 50 per cento, nonostante le carte attestassero che sono affetta da spondilite anchilosante, e solo per la diagnosi doveva essere un conteggio più alto... mi pare una grande presa in giro... solo per quelli più furbi che si fingono ciechi o invalidi motori e poi leggono il giornale al bar dopo una bella camminata

Quale tipo di certificato bisogna avere che attesti spondilite anchilosante? Va bene anche quello che è servito per ottenere l'esenzione? Il mio reuma quando redige il foglio della visita reum. succ. scrive sempre, diagnosi: spondiloartrite indifferenziata o spondiloartrite.

il certificato deve contenere grave patologia ...lo può fare anche il tuo medico curante xkè ha tutto x attestarlo ... questa dicitura può essere usata anche quando stai male a casa è la causa è la sa .... x quanto riguarda la l. 104 richiedila insieme all'invalidità ....oggi è difficile ottenerla cmq tentare non nuoce ...poi esiste sempre l'aggravamento. la mia visita è stata basata solo su domande e 2 prescrizioni quelle del piano terapeutico.

L'attestazione di grave patologia spetta al medico legale o ad un medico abilitato come medico legale. Di solito alle unità sanitarie locali. Scusate se faccio la sapientina ma lavoro nell'ambiente da 8 anni e mezzo.

ale scusa si fa attestare dal medico legale la grave patologia ....poi quando si ammalerà è il medico di famiglia che invierà il certificato on line all'inps e x il datore di lavoro non rimane che scaricarlo ma dovrà essere accompagnato dal cartaceo (manuale) dove ci sia scritto grave patologia xkè in quello on line non si evince la diagnosi e la patologia ... xtanto non verranno effettuate le detrazioni brunetta
avatar
calimera
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1536
Data d'iscrizione : 04.02.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  tarantola17 il Gio Set 01, 2011 7:33 pm

Non so come funziona dopo che il medico legale ha certificato in quanto per la sanità nè la spa nè il crohn sono grave patologia, mentre lo sono per il comparto scuola. Purtroppo le malattie sembrano cambiare a seconda di chi si ammala.

Elvi la mia amica ha aspettato in tutto un anno e mezzo, purtroppo è normale....... (se fà par dir)
avatar
tarantola17
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1237
Data d'iscrizione : 07.02.10
Località : Azzano Decimo (PN)

Vedi il profilo dell'utente http://www.reumatoide.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  calimera il Gio Set 01, 2011 8:55 pm

tarantola17 ha scritto:Non so come funziona dopo che il medico legale ha certificato in quanto per la sanità nè la spa nè il crohn sono grave patologia, mentre lo sono per il comparto scuola. Purtroppo le malattie sembrano cambiare a seconda di chi si ammala.

Elvi la mia amica ha aspettato in tutto un anno e mezzo, purtroppo è normale....... (se fà par dir)

si ale ....parlo del comparto scuola
avatar
calimera
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1536
Data d'iscrizione : 04.02.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  Ladylu il Gio Set 01, 2011 9:29 pm

Che gran casino!
avatar
Ladylu
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 1852
Data d'iscrizione : 29.03.10
Località : nord-sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: invalidità: da dove si comincia?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum