Metotressato, oggi anche sottocute

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Metotressato, oggi anche sottocute

Messaggio  mella il Sab Nov 06, 2010 6:08 pm

Arriva anche in Italia Reumaflex, la prima e unica somministrazione sottocutanea di metotressato per il trattamento dell’artrite reumatoide. Lo ha comunicato Alfa Wassermann in occasione dell’Eular, il congresso internazionale di reumatologia nei giorni scorsi a Roma. Storicamente assunto per via orale o intramuscolare, il metotressato è uno dei farmaci cosiddetti Dmars (Disease Modifying Anti-Rheumatic Drugs), in grado cioè di modificare il decorso della malattia e di migliorarne i sintomi. È impiegato da oltre cinquant’anni in monoterapia o in combinazione, e rimane ancora il ‘gold standard’ nel trattamento dell’artrite reumatoide.

La nuova somministrazione sottocutanea, dicono i produttori, risponde alle esigenze del paziente assicurandogli un adeguato trattamento e una buona qualità di vita. Studi clinici dimostrano che questa formulazione, già diffusa in alcuni paesi europei, non solo ha una maggiore efficacia e pari tollerabilità rispetto a quella orale, ma ha anche ridotti effetti collaterali gastrointestinali a parità di dosaggio grazie alla migliore biodisponibilità. L’efficacia del trattamento è la stessa di quella intramuscolare, ma la nuova formulazione è più facilmente gestibile da parte del malato.

Infatti Reumaflex esclude la necessità di un infermiere per la somministrazione della terapia permettendo al paziente stesso di assumere il farmaco, rendendolo più indipendente. I malati preferiscono la nuova formulazione perché possono autosomministrarsi il medicinale con siringhe pre-riempite maneggevoli, con bassi volumi da iniettare (fino 5 volte inferiori alla formulazione intramuscolare, perché il principio attivo è più concentrato) e più tollerabili. Reumaflex è disponibile in cinque diversi dosaggi contraddistinti da un codice colore, in siringhe pronte all’uso con ago da sottocute pre-montato fisso, riducendo così anche il rischio di contaminazione durante la fase di preparazione dell’iniezione. Infine, Reumaflex rispetta la normale abitudine di prescrizione come monosomministrazione settimanale.

“La vita quotidiana delle persone affette da artrite reumatoide non è semplice – commenta Gabriella Voltan, presidente di Anmar - per questo è necessario che la terapia sia tempestiva, efficace e di facile somministrazione”.
avatar
mella
spondilitico
spondilitico

Messaggi : 187
Data d'iscrizione : 04.02.10
Età : 58
Località : viterbo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metotressato, oggi anche sottocute

Messaggio  galeone il Ven Gen 07, 2011 8:33 am

vi volevo dire io ho iniziato da circa 2 settimane il Reumaflex ma a differenza del metotressato che facevo fino a circa 1 anno fà il reumaflex per circa 3 ore mi mette debolezza sonno e pare che mi trovo in un'altro mondo se qualcuno di voi lo fà mi sa dire se è normale secondo il mio reumatologo si io poco ci credo (come al solito )
avatar
galeone
gran-HLAB27+
gran-HLAB27+

Messaggi : 476
Data d'iscrizione : 04.02.10
Età : 53
Località : pescara

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum